"Mi hanno suggerito di fargli fare psicomotricità e logopedia, come trattamento. Vanno bene?"

La psicomotricità risulta utile per aiutare a migliorare l’equilibrio personale e ad armonizzare le diverse aree di sviluppo. Ma da sola, nel MS, non è risolutiva.

La logopedia è volta all’educazione ed alla rieducazione di tutte le patologie che provocano disturbi della voce, della parola, del linguaggio orale, delle funzioni del deglutire.

Il MS è un disturbo d’ansia, quindi la logopedia, in senso stretto, non è utile.

Diventa invece indispensabile nel momento in cui il bambino presenti delle problematiche di fonazione ed articolazione della parola, od altri disturbi sopra elencati.

Quindi entrambe le tipologie di trattamento funzionano e possono essere d’aiuto, ma vanno valutate dallo specialista e dalla famiglia. Bisogna valutare SE e QUANDO inserirle, affiancandole alla terapia specifica per il mutismo selettivo.