Ha una forza di volontà molto forte, si sforza di non parlare per tutto il tempo

Altra frase tipica, riferita ai bambini affetti da MS.

In realtà non c’è nulla di vero: il MS è un disturbo d’ansia.

L’ansia può provocare due tipologie di reazioni differenti. Come ad esempio:

 

  • Perdita di controllo del proprio corpo, come nell’attacco di panico. Il soggetto non è in grado di controllare il proprio corpo e le sue reazioni);
  • “Paralisi”: come nel MS. Il soggetto sperimenta una sorta di “paralisi” nelle varie situazioni. Il corpo si immobilizza, la voce non esce.

 

In entrambi i casi non c’è nulla di volontario. La persona che sperimenta l’ansia non decide  volontariamente di indursi queste reazioni o di comportarsi in un certo modo.

Al contrario, rimane “vittima” delle reazioni del proprio corpo di fronte a situazioni che generano paura.