Blog

Blog

Il Mutismo Selettivo in passato veniva chiamato Elettivo

Il Mutismo Selettivo, in passato, ha avuto diverse definizioni:

"Mi hanno suggerito di fargli fare psicomotricità e logopedia, come trattamento. Vanno bene?"

La psicomotricità risulta utile per aiutare a migliorare l’equilibrio personale e ad armonizzare le diverse aree di sviluppo. Ma da sola, nel MS, non è risolutiva.

Il disturbo interferisce con risultati educativi ed occupazionali o con la comunicazione sociale

Il Mutismo Selettivo interferisce con i risultati educativi dei bambini e dei ragazzi.

"Mi hanno suggerito di lasciar perdere il trattamento, il mutismo selettivo passerà da solo. Quando si sentirà pronto parlerà"

Nella pratica clinica, non è così.

Questa affermazione nasce dalla scarsa conoscenza del problema, dalla difficoltà di accettazione e dalla mancanza di strumenti di aiuto.

"Non è possibile fare l'intervento a scuola perchè i genitori di altri bambini potrebbero non volere la presenza di uno psicologo"

L’intervento effettuato a scuola, contrariamente alle credenze comuni, è centrato SOLO ed esclusivamente sul bambino affetto da Mutismo Selettivo.